ASSEMBLAGGIO DEI 9 ELEMENTI

KARTHESIA permette di modellare la struttura con raffinata creatività, molto più vicina al sistema di madre natura.

Le potenzialità di KARTHESIA posso essere così riassunte:

  • possibilità di impiegare differenti  materiali contemporaneamente all’interno della sezione;
  • configurarli e disporli in essa con modalità più corrispondenti alle necessità di progetto;
  • migliori e maggiori capacità prestazionali;
  • la composizione degli elementi strutturali avviene per innesto a scorrimento;
  • anche la costruzione dell’intero complesso strutturale avrà la stessa tecnica;
  • con questa tecnica la struttura si autocompone;
  • forte riduzione delle opere accessorie e provvisionali;
  • le strutture sono prodotte in stabilimento già pronte per il montaggio;
  • minori oneri nelle movimentazioni e nei trasporti;
  • maggiore rapidità di costruzione;
  • precisione di costruzione;
  • ancora di più nelle realizzazioni complesse;
  • nell’ ipotesi di una futura riqualificazione o dismissione parziale e/o totale, il complesso strutturale risulterà flessibile poichè sarà smontabile e non più da demolire;
  • i prodotti di risulta saranno pressoché  riciclabili e reimpiegabili;
  • riduzione dei disagi sociali normalmente provocati da attività di costruzione;
  • maggiore sicurezza per l’uomo;
  • maggiore attenzione e rispetto per l’ambiente.

 

Stampa

 

Oltre alle costruzioni civili e infrastrutturali le caratteristiche di KARTHESIA possono soddisfare altri settori di mercato.

Ad esempio:

  • costruzioni meccaniche;
  • costruzioni aeronautiche;
  • costruzioni navali;
  • logistica;
  • attrezzature;
  • arredamento;
  • hobbistica e giochi.

In questo elenco, ovviamente possono inserirsi ancora tutti quei settori merceologici interessati a sfruttare vantaggiosamente il sistema KARTHESIA .

 

Pag. 1

Pag. 2jpg

Pag. 3jpg

Pag. 4jpg

DOPPIA PAGINA

11

12